Star Wars Episodio VII – MENO QUATTRO (4): Episodio III – Revenge of The Sith

ROTSteaser

“I prequel non si possono guardare.”

“Si però Episodio III non è male”.

Siamo onesti, abbiamo tutti sostenuto questo scambio di battute almeno due volte nella vita. In un caso abbiamo detto la prima frase, nell’altro la seconda. E’ uno scambio di battute talmente consumato che in realtà nessuno si ricorda davvero com’è Episode III, solo che era meno peggio degli altri due. Molto meno peggio.

Ma ne siamo certi? Il teaser poster, che dovrebbe richiamare quello dell’ombra di Episode I sembra uscito da un disegno di un bambino di quinta elementare. La sceneggiatura invece, da un tema di terza. E da un alunno con seri problemi di attenzione. Lucas fa (SPOILER!!!) morire Padme di parto e dolore, ma a Leia aveva fatto dire di ricordare la sua vera madre, e Yoda che scappa a gambe levate su Degobah (prontamente imitato da Obi Wan) invece di aiutare la ribellione all’Impero è una cosa che valla a spiegare ai bambini, visto che il film è per bambini. I buoni scappano, si nascondono e sperano per tutta la vita di non essere trovati. E quando li trovano (Episodio V) fanno una patetica sceneggiata fingendo di essere dei Muppet dementi. Che speranze aveva la repubblica in mano a Yoda?

Nessuno ha fatto notare a zio George che già aveva incasinato a sufficienza. O forse Lucas gli ha detto: il pallone è mio, quindi decido io se è rigore.

C’è del buono? Certo: lo scontro drammatico tra maestro e allievo sul pianeta di lava è molto bello. La genesi di Darth Vader (a parte quel ridicolo omaggio a Frankenstein), che è un po’ il motivo per cui ci siamo sorbiti tre film inguardabili.

In tutti questi anni, ho maturato una teoria. E cioè che la vera coppia di Sith siano in realtà Yoda e Obi-Wan. Ha molto più senso così: si spiegherebbe come mai siano gli unici due “jedi” a sopravvivere all’ordine 66, si spiegherebbe la scelta folle di affidare un bambino pericoloso ad uno appena diventato jedi, allievo di uno jedi fricchettone a sua volta allievo di uno jedi decaduto, si spiegherebbe perchè scappano di corsa (su Degobah cazzo!!) invece di restare a combattere, e anche tutte le cazzate che dicono a Luke. Anakin è una vittima di questi due.  “Solo i Sith ragionano per assoluti“, afferma Obi- Wan. Appunto.

Riguardate Episodio III con questa teoria in mente,  sarà come vedere un altro film. Oppure…

…visto che finora non ci siamo andati affatto leggeri con il povero Lucas, è forse il caso di rimettere qualcosa in prospettiva e tornare all’inizio. Empire of Dreams  è un bel documentario che racconta la genesi di Star Wars, ma soprattutto la visione del giovane Lucas, che decide di mettersi contro tutta l’industria cinematografica del tempo, e che, ancora sostenuto dal lato buono della Forza, vede cose che gli altri  non riescono nemmeno a immaginare. Lo trovate integrale su youtube:

 

Annunci