The Lobster

The_Lobster

“Quindici euro buttati”

(ragazzino straniero contrariato, all’uscita del film)

Non sono soldi buttati, quelli che spendereste per vedere The Lobster di Yorgos Lanthimos . Se però voleste essere del tutto soddisfatti del vostro investimento, non appena sullo schermo compare Rachel Weisz, uscite dal cinema e tornate a casa. Vi resterà il dubbio su come va a finire  (ma quello ce l’ho anche io che l’ho visto tutto), però almeno non vi annoierete mortalmente nella seconda metà.

Purtroppo, dopo un inizio folgorante, The Lobster si perde completamente e senza appello, trascinandosi senza molto senso fino a un finale aperto e un po’ furbo che non lo riscatta del tutto.

Nel futuro (?) di The Lobster, chi resta single ha 45 giorni di tempo per trovare un partner, altrimenti viene trasformato in un animale a sua scelta. Unico modo per prolungare questo periodo è partecipare alle battute di caccia organizzate a spese dei single che vivono clandestinamente nei boschi. Per ogni single clandestino ricatturato, un giorno in più.

Questo è lo scenario. Aggiungete qualche scena profondamente disturbante e un’ironia nerissima, per ottenere un film che sembra destinato a segnare ogni spettatore. Nella seconda parte del film – ma evito spoiler – lo scenario cambia, e la storia si appiattisce.  C’è poco altro da dire: la satira nera sulle regole della società aveva bisogno di maggior messa a fuoco, ma Lanthimos invece di insistere sulla propria visione sceglie di cambiare il film, senza trovare una chiave che funzioni come quella iniziale, e non si arriva a una chiusura soddisfacente.

Interessante la prova di Colin Farrell, per una volta lontano dai suoi clichè: appesantito e poco affascinante, risulta molto credibile tra i single con poche speranze di trovare un partner nei tempi previsti.

Certamente Yorgos Lanthimos è un autore da seguire con interesse, sperando che la prosisma volta trovi la giusta misura. Il coraggio c’è. Non credo ci sarà il giovane straniero contrariato, invece.

P.S. Se qualcuno poi mi spiega la prima scena, mi fa un gran favore.

Annunci