Un Disturbo nella Forza

countdown

18 dicembre 2015

Scatta ufficialmente il countdown. Episodio VII (ancora senza titolo) sarà il primo episodio della nuova trilogia di Star Wars, sarà il primo episodio targato Disney, sarà il primo episodio dal 1983 che vedrà Harrison Ford ancora nei panni di Han Solo, azzimato, magari, ma sempre pronto a sparare per primo, se ce la fa. Sarà il primo episodio senza Darth Vader (forse). Se Episodio VII farà schifo, l’attuale equilibrio nella Forza si sposterà per la prima volta: avremo 4 film inutili e 3 meravigliosi. Infine, sarà l’ultimo film recensito da questo blog.

Mancano più di due anni, ma si sa: non sono gli anni, sono i chilometri che contano. I chilometri di strada che faremo in questi due anni, i chilometri di pellicole inutili che consumeremo sapendo che non andremo MAI con al cinema con la stessa voglia che avremo quel giorno, i chilometri di cazzate che leggeremo fino al 17 dicembre e gli altrettanti chilometri che leggeremo dal 19, che la rete non ci risparmierà.

Tutto è contro Abrams: l’eredità pesantissima (che ha schiacciato lo stesso Lucas) , il 3D, la Disney che tutto acquista e distrugge, le schiere di fan della prima ora che saranno ancora più vecchi e incazzati del 1999 e che tollereranno ancora meno un ennesimo sacrilegio.

La psicosi è già iniziata: tanto per dirne una, è già scattato il piano antistronzi: allo studio l’ipotesi dell’affitto di un’intera sala per evitare QUELLO che l’ha già visto in rete e ti dice prima cosa succede, QUELLA che viene trascinata dal ragazzo ma non ha visto i sei capitoli precedenti, QUELLO esaltato che non sta zitto un secondo…insomma, QUELLI.

Sarà durissima ammazzare il tempo a colpi di Avengers, Man of Steels e minchiate varie. Anzi, per iniziare l’addestramento Jedi necessario, Thor 2 ho deciso che lo salto.

Annunci