A Hard Day’s Night

“Io, per me, appena torno a casa metto su i Beatles. Abbey Road,
probabilmente, anche se programmerò il cd perché salti “Something”. I
Beatles sono le figurine delle gomme americane, e Help! visto al
cinema, il sabato mattina, e chitarre giocattolo di plastica, e “Yellow
Submarine” cantata a squarciagola dall’ultima fila di sedili in fondo
al bus, durante le gite scolastiche. I Beatles sono solo miei, non miei
e di Laura, non miei e di Charlie, non miei e di Alison Ashworth, e
anche se mi daranno delle emozioni, non saranno mai brutte emozioni.”

(Nick Hornby, Alta Fedeltà)

Qui la recensione di un film imperdibile per ogni fan dei Beatles degno di tal nome.

Annunci