And the winner is…

Alla fine ce l’hanno fatta i migliori: i nominati agli Oscar come film d’animazione sono Dragon Trainer (Dreamworks) , L’illusionista e Toy Story 3 (Pixar). Considerando la candidatura di Toy Story 3 anche a miglior film, va da sé che Pixar si porterà a casa la statuetta anche quest’anno.

Nel rincoglionimento ormai galoppante ed inarrestabile, ho cercato il post sui quindici pre-selezionati dall’Academy e i miei pronostici, solo per trovarlo tra le bozze non pubblicate. In sintesi, i quindici in corsa erano:

Alpha And Omega

Cani e gatti: la vendetta di Kitty Galore

Cattivissimo me

The Dreams Of Jinsha

Dragon Trainer

Idiots And Angels

L’illusionista

Il regno di Ga’Hoole: la leggenda dei guardiani

Megamind

My Dog Tulip

Shrek e vissero felici e contenti

Summer Wars

Rapunzel

Tinker Bell And The Great Fairy

Toy Story 3

Ovviamente erano da escludere a priori Tinker Bell, Alpha and Omega, Cani e Gatti e Ga’Hoole (poco apprezzato da critica e pubblico), e anche Shrek perché la DreamWorks non poteva non spingere su uno dei maggiori incassi, ovvero Megamind o Dragon Trainer (avevo puntato sul primo, sono contento di essere stato smentito).
Scontata la candidatura (e quasi la vittoria) per Toy Story, sicuramente un altro posto se lo giocavano i DreamWorks. Sono molto contento che il terzo ruolo, l’outsider, sia andato al capolavoro di Sylvain Chomet L’Illusionista, piuttosto che a Rapunzel. Se non fosse per la candidatura anche tra i migliori film, io non sarei stato certissimo dell’ennesimo premio a Pixar, e se si potesse, darei l’ex-aequo.

Gli altri non li ho visti, ma li ho cercati: The Dreams of Jinsha è un film cinese, non sembra granchè dal punto di vista tecnico. Summer Wars è un film giapponese, ma dal trailer si capisce poco. Comunque non brilla per originalità. Molto più interessanti sembrano soprattutto My Dog Tulip, storia di un’amicizia tra un vecchio inglese ed un cane, che nella tecnica di animazione ricorda Yellow Submarine, e Idiots and Angels, onirico fumetto animato che solo per la musica di Tom Waits meriterebbe la visione. Non avevano speranze di candidatura e neanche di arrivare in Italia, ma credo siano entrambi esperimenti molto interessanti. Ecco i trailer:

Annunci